Posts tagged "essere vegani vegani"

tornare-ad-essere-vegani

Tornare ad essere vegani

12 Novembre 2015 Considerazioni dal mondo vegan

Lo sfruttamento intensivo dei terreni, delle falde acquifere, la produzione massiccia d’inquinanti (più che doppi rispetto a quelli prodotti dalle industrie e dal mondo dei trasporti messi assieme) derivanti dagli allevamenti intensivi ci stanno letteralmente portando alla catastrofe.

Miliardi di esseri viventi trattati come oggetti, costretti a sofferenze indicibili al solo scopo di soddisfare la domanda a basso costo di consumatori che, di questi alimenti, non ricaveranno nutrimento bensì il proprio deterioramento (attraverso patologie fino a qualche tempo fa inesistenti), sono l’urgenza che ognuno di noi deve affrontare!

allevamento-intensivo

Se fino al 1960 il consumo di carne era di 3 kg procapite l’anno mentre quello attuale ha superato i 78 kg (fonte ASSOCARNI), su chi ricade la responsabilità di tutto questo?

La questione è tutt’altro che semplice poiché ognuno di noi ha la libertà intellettuale di discernere, di approfondire… siamo anche profondamente condizionati dalle pubblicità e, soprattutto, da chi, nei posti di rilievo, ci dice di saperne abbastanza da non doverne dubitare. I Famosi esperti ed accademici!
Un esempio calzante ce lo può offrire il mondo farmaceutico con le sue decine di farmaci che vengono promossi come cura quando si limitano a silenziare il sintomo intasando i nostri organismi di molecole tossiche che non siamo in grado di smaltire e che producono scompensi e malattie. Il principio  attivo Nemisulide ad esempio, commercializzato in molti farmaci (il più famoso ebbe il nome Aulin) per alleviare i mal di testa ed infiammazioni, venne ritirato dal mercato  perché talmente tossico per il fegato da arrecare la morte.

Ricordate le società di rating, quelle entità certificatrici le cui valutazioni orientano l’intero mondo degli investitori?
Dopo aver visto crollare titoli di aziende decotte dai conti truccati, da loro segnalate come affidabili (persino durante il crollo), ai migliaia di risparmiatori truffati ebbero a dire  che le loro certificazioni non erano che mere opinioni.

E quali responsabilità si assume il medico che prima di un intervento ci fa firmare il così detto consenso informato?
Se l’intera società si regge su istituti e soggetti accreditati che al momento delle responsabilità vengono meno, non vuol forse dire che la responsabilità vera ricade su ognuno di noi?
La semplice quanto sconvolgente verità è che l’intera struttura sociale è divenuta un grande reclame, una moltiplicazione di consigli per gli acquisti.
uomo-e-televisione

Il lato positivo è che abbiamo sempre l’opportunità di riprendere il possesso di noi stessi, di smettere di affidarci ciecamente e di cominciare ad esserne coinvolti totalmente e da subito.

Diventare, ma è preferibile dire ritornare vegani, vuol dire tutto ciò.

Perché al di la che lo si inizi per motivi etici o salutistici inevitabilmente si è spinti all’approfondimento, alla verifica in quanto si tratta di una scelta personale scevra di costrizione sistemica.

Eventi

  • Non ci sono eventi

INSTAGRAM

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

SEGUICI !

Archivi

Send this to a friend