Alessandra-Di-Lenge-Iene-Vegane

Alessandra Di Lenge, la storia

07 Gennaio 2017 Al... iena

Alessandra Di Lenge: Al… iena

La mia storia, quello che mi ha portato a cambiare vita, è stato l’amore.

Ho 38 anni e dal 2012 sono vegana ed attivista

Perché?

Perché ho sempre detto, come quasi chiunque, di amare gli animali, solo che ad un certo punto ho avuto il coraggio di pensare alle mie parole;
allora non ho più potuto ignorare la scritta sulla bistecca “macellato il…“ e mi sono sentita responsabile della sua morte.

Da quel giorno sono quasi passati 10 anni durante i quali non ho più mangiato un animale…ma non bastava.

Qui si arriva al 2012, anno di Green Hill ed anno in cui io decisi che DOVEVO FARE QUALCOSA.

Il fine settimana successivo alla liberazione dei cuccioli iniziai il mio attivismo e scoprii le torture celate dietro al commercio del latte delle uova e di ogni derivato animale: la scelta vegana fu immediata.

Sono convinta che chiunque, di fronte alla verità, senza le menzogne dei media, non per forza per amore, ma anche solo per senso di giustizia, farebbe questa scelta dovuta, agli animali non umani, al pianeta che sta morendo ed alla nostra vera umanità che dovrebbe contraddistinguerci per valori aggiunti e non per disinteresse verso la sorte degli altri.

Amavo la carne e le uova ma amo maggiormente la vita di tutti e questo mi riempie l’anima…

In Italia ci sono numerose oasi con animali salvati dal macello: vi invito ad andare a conoscerli e guardarli negli occhi.

Io lo feci ad Ippoasi, rifugio ubicato in toscana, e lì ho chiesto scusa a Terra e Luna per avere rubato il latte ai loro vitelli, condannandoli ad essere sgozzati a tre mesi di vita, dopo aver salutato loro madre a soli tre giorni, perché è così che si produce il latte, mandando al mattatoio i maschi ed usando le femmine come macchine.

La violenza va fermata e voi potete farlo cambiando abitudini: sarete ringraziati in eterno…

Al… iena

Print Friendly, PDF & Email

Eventi

  • Non ci sono eventi
  • INSTAGRAM

    La risposta da Instragram non aveva codice 200.

    SEGUICI !

    Archivi

    Send this to a friend